Menu

Ortopedia senza medici al 'San Rocco': la mia interrogazione


Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un'interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca avente ad oggetto “Sospensione dell’attività di chirurgia ortopedica presso il Presidio Ospedaliero di Sessa Aurunca”. L'interrogazione muove dall’accertata carenza di personale medico che avrebbe determinato la “sospensione con decorrenza immediata dell’attività chirurgica ortopedica” al ‘San Rocco’. Nel testo il consigliere interroga la Giunta per conoscere “le azioni che intenda porre in essere per favorire la ripresa ad horas dell’attività di chirurgia ortopedica presso la U.O. di Ortopedia e Traumatologia presso il Presidio Ospedaliero di Sessa Aurunca”. In allegato l'interrogazione

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

Leggi tutto...

Piano ospedaliero, interrogazione di Zinzi: "Sacrosanta la battaglia della comunità matesina, inconcepibile il depotenziamento dell'ospedale di Piedimonte"


Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha presentato un'interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca, avente ad oggetto “Effetti del Nuovo Piano Regionale di Programmazione 2016-2018 della Rete Ospedaliera sulle aree interne della Provincia di Caserta”.
Il consigliere torna sull’argomento con un’interrogazione scritta, dopo la mancata risposta nel corso dell’ultimo Question Time quando la Giunta chiese il rinvio della discussione per procedere ad ulteriori approfondimenti.
“La programmazione della rete ospedaliera in Campania – ha dichiarato Zinzi – va rivista, lo abbiamo chiesto a gennaio e continuiamo a farlo oggi insieme al Comitato civico ‘Articolo 32’ e all’intera comunità locale. La mancata valorizzazione dell’ospedale civile di Piedimonte Matese rappresenta un errore macroscopico che va sanato, perché è impensabile indebolire una struttura posta a presidio di aree interne. Se questa è la rivoluzione di De Luca…”.
Nel testo il consigliere Zinzi interroga De Luca "per chiedere di riconsiderare gli indirizzi del Piano Regionale di Programmazione della Rete Ospedaliera per la Provincia di Caserta, dando atto, in particolare, dell’assoluta necessità di mantenere inalterati i livelli di offerta sanitaria da parte dell’Ospedale di Piedimonte Matese e se nelle more di ciò voglia incontrare i rappresentanti del predetto Comitato Civico all’uopo costituitosi”. In allegato la rassegna stampa. Clicca qui per leggere l'interrogazione
 
Leggi tutto...

Precari sanità, nuova interrogazione di Zinzi: "All'Asl Caserta smemorati, scomparse 128 unità da stabilizzare"


Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha presentato un’interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca, avente ad oggetto “Stima del personale ‘precario’ da stabilizzare nel settore sanitario in Campania”.
Per l’ennesima volta il consigliere torna a sostenere la battaglia dei lavoratori precari. L’interrogazione punta i riflettori sulla situazione evidenziatasi all’Asl di Caserta dove con una recente nota la Direzione Generale dell’ASL ha comunicato che la quota del personale destinato alla stabilizzazione è pari a 220 unità, a fronte delle 348 che erano state annunciate in precedenza.
“Un semplice difficoltà con la matematica, superficialità o altro? L’Asl di Caserta ‘perde per strada’ 128 dipendenti con una facilità che spaventa. Si tratta di lavoratori che con estrema professionalità hanno garantito in questi anni il mantenimento dei Lea. Parliamo di 128 famiglie che non possono essere semplicemente dimenticate o fatte sparire come se fosse un gioco di prestigio. La Giunta regionale, di cui ricordiamo le roboanti dichiarazioni in favore dei precari, chiarisca questa situazione”.

Nel testo il consigliere Zinzi interroga la Giunta “per conoscere quali siano i motivi dell’inspiegabile scomparsa di ben 128 unità dal Piano di fabbisogno del Personale dell’ASL Caserta e su quali basi sia stata effettuata la previsione di 220 unità". In allegato la rassegna stampa. Clicca qui per leggere l'interrogazione

Leggi tutto...

Campania, Question Time. Zinzi: "La Giunta in imbarazzo non risponde su ospedale Piedimonte Matese"


“Il silenzio in Aula della Giunta regionale sull’ospedale civile di Piedimonte Matese è un brutto segnale non per me, ma nei confronti dell’intera comunità matesina.  Con grande fierezza i cittadini ed il Comitato civico Articolo 32 stanno conducendo una battaglia per chiedere la revisione di un piano ospedaliero che penalizza il territorio”. 
Così il consigliere regionale indipendente Gianpiero Zinzi che questa mattina nel corso del Question Time avrebbe dovuto interrogare il Presidente Vincenzo De Luca sui motivi del ridimensionamento dell'ospedale di Piedimonte Matese. L’interrogazione, però, è stata rinviata perché la Giunta regionale ha chiesto tempo per procedere ad ulteriori approfondimenti. “Due sono le cose: o la Giunta non conosce nel dettaglio le conseguenze del Piano ospedaliero che ha orgogliosamente licenziato a gennaio, oppure si è accorta dell’errore e adesso è in evidente imbarazzo. Ripresenterò questa interrogazione, l’Alto Casertano attende risposte”. In allegato la rassegna stampa. Clicca qui per guardare il video
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

GIANPIERO ZINZI
Presidente III Commissione Speciale
Consiglio Regionale della Campania
NAPOLI - Centro Direzionale, Isola F/8 - 80143
Tel. 081/7783208 – 3974 – 3321
CASERTA - Corso Trieste 161 - 81100
email: zinzi.gia@consiglio.regione.campania.it
email: info@gianpierozinzi.it

face face face face face

Newsletter

Rimani aggiornato
Privacy e Termini di Utilizzo

Un po' di me

“Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle”.
Questa frase – che ho letto tempo fa - mi è sempre rimasta impressa e racchiude il senso della mia attività politica e del mio quotidiano impegno in Regione Campania. Sento la responsabilità di rappresentare i cittadini campani che il 1 giugno 2015 mi hanno eletto Consigliere regionale. 

Read More