Menu

Sostegno per le organizzazioni dei lavoratori, ecco il bando della Commissione europea


La Commissione europea ha pubblicato un bando a sostegno di misure di informazione e formazione per le organizzazioni dei lavoratori, con scadenza il 15 maggio 2017. Scopo del bando è quello di rafforzare la capacità delle organizzazioni dei lavoratori di affrontare a livello transnazionale le sfide legate ai cambiamenti nell’occupazione e nel mondo del lavoro, quali: modernizzazione del mercato del lavoro, creazione di posti di lavoro e incontro tra domanda e offerta, qualità del lavoro, anticipazione, preparazione e gestione dei cambiamenti, digitalizzazione dell’economia e della società, transizione verso la green economy, competenze, mobilità professionale nell’UE, migrazione, occupazione giovanile, salute e sicurezza sul lavoro, modernizzazione dei meccanismi di protezione sociale, conciliazione tra vita lavorativa e familiare, parità di genere, anti-discriminazione, invecchiamento attivo. Le attività finanziate dal bando includono conferenze, seminari, tavole rotonde, studi, indagini, pubblicazioni, strumenti formativi, programmi di training, creazione di network, sviluppo e scambio di buone pratiche. I soggetti capofila devono essere parti sociali rappresentanti dei lavoratori a livello europeo, nazionale o regionale con sede in uno Stato membro UE. 

Leggi tutto...

Programma COPERNICUS, finanziamento della Commissione Europea per le start up


Sul sito della Commissione Europea è stato pubblicato un invito a presentare proposte all'interno del Programma COPERNICUS. Il bando è relativo all'organizzazione del Copernicus Incubation Programme, al fine di finanziare 20 start-up in Europa per tre anni consecutivi. Ogni start-up dovrà dimostrare di essere sostenuta da uno dei migliori programma di sostegno di start-up in Europa (un incubatore, un acceleratore, ecc) con un track record di successo che accompagna giovani imprese innovative. Il programma di sostegno deve impegnarsi ad includere la start-up, se quest'ultimo è selezionato nel programma di incubazione Copernico. 

Leggi tutto...

Autorità europea per la sicurezza alimentare: avviso pubblico per un posto nel Consiglio d'Amministrazione


Sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea è stato pubblicato l'invito a manifestare interesse per un posto di membro del consiglio di amministrazione dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare. Per accedere alla selezione, i candidati devono essere cittadini di uno Stato membro dell’UE e dimostrare: 1) di aver maturato, in uno o più dei 5 ambiti di competenza sottoindicati, un minimo di 15 anni di esperienza di cui almeno 5 a livello dirigenziale: fornitura di consulenza scientifica indipendente e assistenza scientifica e tecnica per la preparazione della normativa e delle politiche dell’Unione europea in tutti i campi che hanno un’incidenza diretta o indiretta sulla sicurezza degli alimenti e dei mangimi; — gestione e pubblica amministrazione (compresi risorse umane e aspetti giuridici e finanziari); — elaborazione di politiche che garantiscano integrità, indipendenza, trasparenza, pratiche etiche e consulenze di elevata qualità scientifica, nonché affidabilità nei confronti delle parti interessate; — comunicazione e informazione efficaci al pubblico sui lavori scientifici; — garanzia della necessaria coerenza tra: le funzioni di valutazione del rischio, gestione del rischio e comunicazione del rischio; 2) di aver lavorato per almeno 5 anni in settori connessi con la sicurezza degli alimenti e dei mangimi o in altri campi attinenti alla funzione dell’Autorità, in particolare nei settori della salute e del benessere degli animali, della tutela dell’ambiente, della salute dei vegetali e dell’alimentazione; 3) la propria capacità di operare in un ambiente plurilingue, multiculturale e multidisciplinare; 4) il proprio impegno ad agire in modo indipendente: sono tenuti a rispettare norme rigorose di condotta etica, ad agire con onestà, indipendenza, imparzialità, discrezione, senza tener conto dei propri interessi personali, e ad evitare qualsiasi situazione che possa dar luogo a un conflitto d’interessi personale. L'Autorità ha sede a Parma. In allegato l'avviso pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea.

Leggi tutto...

Osservazione della Terra, bando della Commissione Europea per le PMI


La Commissione europea ha previsto un nuovo bando per le PMI attive nel campo delle applicazioni relative all'Osservazione della Terra. Il bando vuole offrire alle PMI che lavorano nel settore un sostegno per accedere al mercato internazionale, intensificando i rapporti tra le imprese dei diversi paesi europei e sviluppando nuove sinergie che vadano a beneficio delle imprese più piccole. La scadenza per la presentazione delle domande è il 23 maggio 2017. 

 

 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

GIANPIERO ZINZI
Presidente III Commissione Speciale
Consiglio Regionale della Campania
NAPOLI - Centro Direzionale, Isola F/8 - 80143
Tel. 081/7783208 – 3974 – 3321
CASERTA - Corso Trieste 161 - 81100
email: zinzi.gia@consiglio.regione.campania.it
email: info@gianpierozinzi.it

face face face face face

Newsletter

Rimani aggiornato
Privacy e Termini di Utilizzo

Un po' di me

“Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle”.
Questa frase – che ho letto tempo fa - mi è sempre rimasta impressa e racchiude il senso della mia attività politica e del mio quotidiano impegno in Regione Campania. Sento la responsabilità di rappresentare i cittadini campani che il 1 giugno 2015 mi hanno eletto Consigliere regionale. 

Read More