Menu

Emergenza Coronavirus. L'Esercito arruola medici e infermieri: ecco il bando


Il Ministero della Difesa ha indetto una procedura straordinaria di arruolamento per chiamata diretta nell’Esercito Italiano, con una ferma eccezionale della durata di un anno, di 120 ufficiali medici e di 200 sottufficiali infermieri. Gli aspiranti non dovranno aver superato il 45esimo anno di età e dovranno essere in possesso di questi requisiti: laurea magistrale in medicina e chirurgia e della relativa abilitazione all’esercizio della professione (per i 120 posti da ufficiale medico); laurea in scienze infermieristiche e della relativa abilitazione professionale (per i 200 posti da sottufficiale infermiere); non essere stato giudicato permanentemente non idoneo al servizio militare; non essere stato dimesso d’autorità da precedenti ferme nelle Forze Armate; non essere stato condannato per delitti non colposi, anche con sentenza in applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputato in procedimenti penali per delitti non colposi. Le domande di arruolamento dovranno essere presentate in maniera telematica, previo accreditamento, esclusivamente tramite il “Portale dei concorsi on line del Ministero della Difesa”, raggiungibile all’indirizzo https://concorsi.difesa.it ovvero tramite l’home page del sito www.difesa.it, dal 18 marzo 2020 al 25 marzo 2020. In allegato il bando

Contatti

GIANPIERO ZINZI
Presidente III Commissione Speciale
Consiglio Regionale della Campania
NAPOLI - Centro Direzionale, Isola F/8 - 80143
Tel. 081/7783208 – 3974 – 3321
CASERTA - Corso Trieste 161 - 81100
email: zinzi.gia@consiglio.regione.campania.it
email: info@gianpierozinzi.it

face face face face face

Newsletter

Rimani aggiornato
Privacy e Termini di Utilizzo

Un po' di me

“Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle”.
Questa frase – che ho letto tempo fa - mi è sempre rimasta impressa e racchiude il senso della mia attività politica e del mio quotidiano impegno in Regione Campania. Sento la responsabilità di rappresentare i cittadini campani che il 1 giugno 2015 mi hanno eletto Consigliere regionale. 

Read More