Menu

REPARTO PSICHIATRIA A CASERTA CHIUSO DA DUE ANNI, INTERROGAZIONE DI ZINZI.


Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un'interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca avente ad oggetto "Reiterata chiusura del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura di Caserta allocato presso l’A.O.R.N. S. Anna e S. Sebastiano di Caserta”. 
L’interrogazione, la terza sull’argomento, muove dall’avvertita necessità di avere risposte in merito ad un disagio cominciato nel 2017 quando, con un preavviso di sole 24 ore, il Reparto di Psichiatria dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano (che ospitava il S.P.D.C. di Caserta) è stato chiuso e i pazienti in regime di TSO sono stati trasferiti presso la struttura ospedaliera di Sessa Aurunca. I motivi che hanno spinto alla chiusura sembravano essere dovuti alla ristrutturazione dei locali che ospitano il servizio. A distanza di oltre due anni, però, i lavori non sono neanche iniziati e i locali risultano ancora chiusi come il giorno dell’improvvisa evacuazione, con dentro computer e cartelle cliniche abbandonate. In allegato il testo dell'interrogazione
Leggi tutto...

Asl Caserta rivede progetto Aba, nuova interrogazione di Zinzi


Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha presentato un’interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca, avente ad oggetto “Interruzione della continuità terapeutica con metodo ABA per i bambini affetti da disturbo dello spettro autistico in provincia di Caserta”.
Zinzi torna ad affrontare la tematica accogliendo le rimostranze di un gruppo di genitori che lamentano una irrituale procedura di rivalutazione del piano terapeutico e un improvviso cambio di operatori.
Nello specifico da circa un mese i Centri convenzionati, sulla scorta di una non meglio precisata comunicazione ricevuta da parte dell’Azienda Sanitaria, avrebbero invitato le famiglie a recarsi agli Uffici dell’ASL Caserta per una visita di “rivalutazione del Progetto ABA”. In quella circostanza sarebbe anche stato comunicato che gli educatori che hanno seguito i bambini durante tutto il percorso non sarebbero ritenuti più figure idonee a svolgere queste terapie, nonostante i loro contratti e titoli di studio fossero stati presentati ed accettati dalla precedente Direzione. 

Una modalità di azione inusuale che ha messo in agitazione tanto le famiglie interessate - che temono per le reazioni dei bambini al cambio di terapeuti ed eventualmente anche di terapie - quanto gli educatori esclusi dal progetto A.B.A.. Nel testo il consigliere interroga la Giunta "per conoscere i contenuti e le reali motivazioni che sono alla base di questa annunciata revisione chiedendo che ai bambini sia assicurata continuità di scelta e alle famiglie sia data la possibilità di scegliere se continuare con i medesimi operatori o passare a degli operatori con formazione medica, almeno per un tempo consono a limitare i danni sulla psiche del bambino". In allegato il testo

Leggi tutto...

OPPORTUNITÀ PER I DIPLOMATI: 36 POSTI DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO ALL'ASL NAPOLI 2 NORD


Sulla Gazzetta Ufficiale n. 84 del 22-10-2019 è stato pubblicato un bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 36 posti di assistente amministrativo (categoria C, tempo indeterminato) presso l’ASL Napoli 2 Nord di Frattamaggiore. Tra i requisiti richiesti: diploma di maturità; conoscenza di base dell’inglese e dell'informatica. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il 21 novembre 2019 secondo le modalità indicate nel bando. Il concorso si articola in diverse fasi: un'eventuale prova preselettiva che si baserà su domande a risposta multipla sugli argomenti delle prove selettive; una successiva prova scritta che verterà su elementi di legislazione sanitaria (nazionale e regionale) ed elementi di diritto amministrativo; una prova pratica sulla predisposizione di atti amministrativi ed una prova orale che consisterà in un colloquio sulle materie della prova scritta e verifica della conoscenza di inglese e informatica. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il 21 novembre 2019. In allegato il bando

Leggi tutto...

Mancata erogazione del Servizio di fecondazione eterologa in Campania: interrogazione di Zinzi


Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un'interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta, Vincenzo De Luca, "Sulla mancata erogazione del Servizio di fecondazione eterologa in Campania". Nel testo il consigliere interroga la Giunta "per conoscere se tali ritardi siano dovuti ad una mancanza di comunicazioni chiare sull’operatività delle strutture pubbliche e un grave sottodimensionamento del personale addetto in Campania e, in caso affermativo, quali provvedimenti abbia questa Giunta in animo di prendere ai fini del rafforzamento degli organici e per assicurare lo smaltimento delle liste di attesa". In allegato l'interrogazione e la risposta.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

GIANPIERO ZINZI
Presidente III Commissione Speciale
Consiglio Regionale della Campania
NAPOLI - Centro Direzionale, Isola F/8 - 80143
Tel. 081/7783208 – 3974 – 3321
CASERTA - Corso Trieste 161 - 81100
email: zinzi.gia@consiglio.regione.campania.it
email: info@gianpierozinzi.it

face face face face face

Newsletter

Rimani aggiornato
Privacy e Termini di Utilizzo

Un po' di me

“Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle”.
Questa frase – che ho letto tempo fa - mi è sempre rimasta impressa e racchiude il senso della mia attività politica e del mio quotidiano impegno in Regione Campania. Sento la responsabilità di rappresentare i cittadini campani che il 1 giugno 2015 mi hanno eletto Consigliere regionale. 

Read More