Menu

Ministero dell’Ambiente: c'è il concorso per 92 Funzionari


Sulla Gazzetta Ufficiale n. 43 del 5 giugno 2020 è stato pubblicato il bando di concorso per l’assunzione, a tempo indeterminato, di 92 unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nell’Area funzionale III, fascia retributiva F1, nei profili di funzionario sotto indicati, nei ruoli dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo e del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare. Si tratta nello specifico di: 20 posti nel profilo Funzionario Amministrativo Contabile, nei seguenti settori: giuridico, legale e contenzioso, pianificazione e budget, contratti, gare ed appalti (Codice concorso AMM/AICS); 40 posti nel profilo Funzionario Tecnico Professionale, nei seguenti settori: promozione e comunicazione, programmazione e sviluppo economico, infrastrutture (ingegneria e architettura), salute, protezione sociale e gender (sviluppo umano), sviluppo rurale, patrimonio culturale, diritti umani e migrazione, educazione e formazione, statistica, finanza, sicurezza alimentare, partenariati pubblico privato, ambiente, informatica (Codice concorso TEC/AICS); 32 posti da inquadrare nel profilo Funzionario Amministrativo esperto in relazioni internazionali (Codice concorso AMM/MATTM). La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, raggiungibile sulla rete internet all’indirizzo https://www.ripam.cloud entro termine di 15 giorni decorrenti dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale. In allegato il bando

Leggi tutto...

Nomina componente del Collegio dei revisori dei Conti dell’ACAMIR: c'è il bando


Sul Burc n. 123 dell'8 Giugno 2020 è stato pubblicato l'avviso per la presentazione della candidatura per la nomina di componente del Collegio dei revisori dei Conti dell’AGENZIA CAMPANA PER LA MOBILITÀ, le infrastrutture e le reti– ACAMIR. Coloro che intendono presentare la propria candidatura devono far pervenire apposita domanda in carta libera, debitamente sottoscritta a pena di esclusione, corredata da: - curriculum vitae, datato e sottoscritto, da cui risultino i requisiti richiesti; - autodichiarazione, sottoscritta con firma non autenticata, di cui al comma 3, lett. b-bis, art. 6 della l.r. n. 17/1996, da cui risulti quanto dichiarato nel certificato relativo ai carichi pendenti e quanto attestato nel casellario giudiziale; - fotocopia di un documento di identità in corso di validità, debitamente sottoscritta, indirizzandola al Presidente del Consiglio Regionale della Campania – Centro Direzionale, isola F/13 – 80143 Napoli. Termine di presentazione delle proposte di candidatura: il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania. In allegato il bando.

Leggi tutto...

Bando per l'assunzione di 100 infermieri all'Asl di Caserta: al via le domande


Vi informo che sono aperti i termini di partecipazione al concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 100 CPS Infermieri, ctg. “D” presso l'Azienda sanitaria locale di Caserta. Tra i requisiti specifici di ammissione: la laurea Triennale in Infermieristica ovvero Diploma Universitario di Infermiere e l'iscrizione all’Albo Professionale. La procedura di presentazione della domanda potrà essere effettuata 24 ore su 24 online accedendo al sito https://aslcaserta.iscrizioneconcorsi.it. In allegato il bando

Leggi tutto...

Misure a sostegno degli operatori dell'infanzia: la nota di Zinzi


Sostenere il comparto dell’infanzia con interventi mirati. E’ quanto chiede il consigliere regionale Gianpiero Zinzi attraverso una nota indirizzata al Presidente Vincenzo De Luca per tutelare un intero settore che va dalle Scuole dell’Infanzia paritarie e private agli Asili nido, dai Centri Educativi polifunzionali per minori alle Summer School fino ad arrivare alle Ludoteche ed ai Servizi integrativi. Per tutti questi la prospettata riapertura del 15 giugno, senza opportune garanzie, rischia di essere mera utopia: alti i costi sostenuti nel periodo di lockdown e quelli da sostenere ancora per fare fronte alle disposizioni previste per la ripresa delle attività. Tra le proposte avanzate nella missiva: la previsione di un contributo a fondo perduto per il pagamento dei canoni di locazione di qualsiasi categoria catastale fino al 40%; l’azzeramento della tassazione comunale e regionale, compreso il bollo auto per tutti i mezzi usati per il trasporto di bimbi e per le attrezzature destinate; l’estensione del bonus di 2mila euro anche alle aziende appartenenti al terzo settore non iscritte alle Camere di Commercio, e a quelle con un fatturato fino a 200mila euro; un contributo a bambino di 150 euro per le scuole dell’infanzia paritarie e di 200 euro per le scuole dell’infanzia private e gli asili nido regolarmente autorizzati, per ciascun mese di chiusura, sulla base degli iscritti a febbraio 2020. Altro tema da affrontare è quello della cassa integrazione in deroga che potrebbe essere sospesa il 15 giugno in vista dell’apertura dei centri estivi, ma comunque non previsti per la fascia d’età da 0 a 3 anni e per quella dai 3 ai 6 anni riservati invece ad un numero ridotto di bambini. In allegato la nota

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

GIANPIERO ZINZI
Presidente III Commissione Speciale
Consiglio Regionale della Campania
NAPOLI - Centro Direzionale, Isola F/8 - 80143
Tel. 081/7783208 – 3974 – 3321
CASERTA - Corso Trieste 161 - 81100
email: zinzi.gia@consiglio.regione.campania.it
email: info@gianpierozinzi.it

face face face face face

Newsletter

Rimani aggiornato
Privacy e Termini di Utilizzo

Un po' di me

“Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle”.
Questa frase – che ho letto tempo fa - mi è sempre rimasta impressa e racchiude il senso della mia attività politica e del mio quotidiano impegno in Regione Campania. Sento la responsabilità di rappresentare i cittadini campani che il 1 giugno 2015 mi hanno eletto Consigliere regionale. 

Read More